fetomo .com


Azitromicina (Zithromax Generico) prezzo 500mg

L’ Azitromicina è un antibiotico semisintetico appartenente alla famiglia dei macrolidi utilizzato principalmente nel trattamento delle infezioni genitali come la Clamidia trachomatis, la Honorrea, l’Ureaplasma urealyticum, l’uretrite aspecifica e il Mycoplasma genitalium.

L’ antibiotico Azitromicina risulta molto efficace grazie alla sua azione mirata e volta ad indebolire lo sviluppo dei batteri responsabili dell’infezione, permettendo così alle difese immunitarie dell’organismo di reagire fino ad ottenere la completa guarigione. Inoltre, Azitromicina 500mg rafforza il sistema immunitario di modo che, a differenza di altri farmaci per il trattamento delle infezioni genitali, possa essere impiegato solo per brevissimi periodi di tempo.

S u Fetomo.com è possibile acquistare l’antibiotico Azitromicina 500mg per il trattamento delle malattie sessuali, in tutta sicurezza e praticità, dopo aver completato una breve Consultazione Gratuita Online con uno dei nostri medici qualificati.

Quali i vantaggi dell’ antibiotico Azitromicina?

L’ antibiotico Azitromicina è estremamente efficace per il trattamento di infezioni genitali e risulta ben tollerato dai pazienti che ne fanno uso. Altro grande vantaggio dell’ Azitromicina è che agisce più velocemente rispetto ad altri trattamenti, infatti i primi effetti si manifestano già dai 3 ai 5 giorni dall’inizio della cura con questo antibiotico, a differenza di altri farmaci che invece impiegano più di una settimana perché si manifestino i primi risultati.

L’ antibiotico Azitromicina come agisce?

Azitromicina 500mg agisce inibendo la sintesi proteica dei batteri e impedendone lo sviluppo e la diffusione nell’organismo, in modo tale che le difese immunitarie possano reagire e contrastare l’infezione fino alla guarigione totale.

Inoltre, l’ Azitromicina si caratterizza per una duplice attività, da una parte ha un’azione batteriostatica e dell’altra un’azione battericida. In base alla tipologia di infezione contratta e all’entità della stessa, Azitromicina 500mg tratta la malattia e debellandola completamente.

Come si assume l’ antibiotico Azitromicina 500mg?

L’ antibiotico Azitromicina va assunto per via orale e preferibilmente lontano dai pasti. Se dovessero notarsi miglioramenti già durante il corso della terapia con Azitromicina, si raccomanda di non interrompere il trattamento. Inoltre, per esser certi dell’avvenuta guarigione, è preferibile attendere due settimane dopo la fine del trattamento con Azitromicina 5oomg prima di ripetere un test per le malattie a trasmissione sessuale.

L’ antibiotico Azitromicina 500mg generalmente va assunto in dosaggi differenti a seconda del tipo di malattia sessuale da trattare:

  • Per gonorrea, Ureaplasma urealyticum e Clamidia trachomatis: è sufficiente una dose da 2 compresse di Azitromicina 500mg.
  • Per uretrite aspecifica e Mycoplasma genitalium: è sufficiente una singola dose da 4 compresse di Azitromicina 500mg.

Chi può assumere l’ antibiotico Azitromicina 500mg?

L’ antibiotico Azitromicina è indicato per soggetti affetti da Clamidia trachomatis, gonorrea, uretrite aspecifica, Ureaplasma urealyticum e Mycoplasma genitalium.

Tuttavia l’assunzione di questo farmaco è controindicata a pazienti affetti da grave insufficienza epatica, problemi ai reni, ipertensione arteriosa e problemi cardiaci e a pazienti che manifestano ipersensibilità a uno dei componenti di Azitromicina 500mg.

Inoltre l’ antibiotico Azitromicina 500mg è controindicato a donne in stato di gravidanza o in fase di allattamento e nella primissima infanzia.

L ‘antibiotico Azitromicina quali effetti collaterali comporta?

L’ Azitromicina in generale risulta ben tollerato dai pazienti che lo assumono, ma come ogni farmaco, può provocare effetti collaterali. I più comuni effetti collaterali sono: nausea, vomito, diarrea, vertigini, disturbi addominali, presenza di prurito o rash cutanei.

È possibile acquistare Azitromicina 500mg online?

Su Fetomo.com è possibile acquistare l’ antibiotico Azitromicina online: sarà sufficiente effettuare una breve consultazione gratuita con un medico qualificato che potrà stabilire il trattamento specifico per ogni singolo caso. Una volta appurato che non vi siano controindicazioni all’assunzione di questo antibiotico , il farmaco potrà essere spedito da una delle nostre farmacie convenzionate e consegnato entro 24/48 ore dall’ordine.

Trattamento con antibiotici macrolidi per le persone con fibrosi cistica e infezione cronica al torace

Riassunto in linguaggio semplice

Le persone con fibrosi cistica soffrono di infezioni al torace, spesso causate dai batteri Pseudomonas aeruginosa. Questo batterio è resistente a quasi tutti gli antibiotici che possono essere assunti per via orale. Antibiotici macrolidici, ad es. azitromicina, non hanno effetti diretti sulla Pseudomonas aeruginosa, ma possono ridurre l'attività di questi batteri. Abbiamo incluso dieci trial randomizzati controllati per un totale di 959 partecipanti a questa recensione. Otto di questi studi hanno confrontato l'azitromicina (un antibiotico macrolide) con il placebo e due hanno confrontato differenti dosi di azitromicina. Quattro studi condotti su bambini e adulti (549 partecipanti) hanno mostrato miglioramenti significativi nella funzionalità polmonare dopo il trattamento con azitromicina rispetto al placebo a sei mesi; sebbene i dati provenienti da punti temporali successivi non siano così chiari. I pazienti trattati con azitromicina avevano circa il doppio delle probabilità di essere esenti da riacutizzazioni polmonari; aveva bisogno di meno ormoni antibiotici e aveva meno istanze di Staphylococcus aureus nelle colture dai polmoni e dalle vie respiratorie. Gli eventi avversi non erano comuni e non erano ovviamente associati all'azitromicina, sebbene vi fosse un aumento della resistenza ai macrolidi. La maggior parte degli studi ha utilizzato un programma di dosaggio tre volte alla settimana. L'assunzione di una dose settimanale elevata è stata collegata ad un aumento degli eventi avversi lievi gastrointestinali. Sono necessari ulteriori studi multicentrici per esaminare gli effetti a lungo termine di questo trattamento antibiotico, in particolare per i bambini diagnosticati attraverso lo screening neonatale.

Astratto

Contesto: gli antibiotici macrolidi possono avere un ruolo modificatore in malattie che coinvolgono infezioni delle vie aeree e infiammazioni, come la fibrosi cistica.

Obiettivi: testare l'ipotesi che, nelle persone con fibrosi cistica, gli antibiotici macrolidi:
1. migliorare lo stato clinico rispetto al placebo o ad un altro antibiotico;
2. non hanno effetti negativi inaccettabili.

Se il beneficio è stato dimostrato, abbiamo mirato a valutare il tipo ottimale, la dose e la durata della terapia con macrolidi.

Metodi di ricerca: Abbiamo cercato il registro di prove di gruppo di Cochrane Cystic Fibrosis and Genetic Disorders Group comprendente riferimenti identificati da esaurienti ricerche di database elettronici, handsearching di riviste specializzate e libri astratti di atti di conferenze. Abbiamo contattato investigatori noti per lavorare sul campo, autori precedenti e aziende farmaceutiche che producono antibiotici macrolidici per dati non pubblicati o di follow-up (maggio 2010). Ultima ricerca del registro di prove di fibrosi cistica del gruppo: 29 febbraio 2012.

Criteri di selezione: studi controllati randomizzati di antibiotici macrolidi rispetto a: placebo; un'altra classe di antibiotici; un altro antibiotico macrolide; o lo stesso antibiotico macrolide a una dose diversa.

Raccolta e analisi dei dati: due autori hanno estratto in modo indipendente i dati e valutato il rischio di bias. Sette gruppi sono stati contattati e hanno fornito ulteriori dati che sono stati incorporati nella revisione.

Risultati principali: sono stati inclusi dieci dei 31 studi identificati (959 pazienti). Cinque studi con un basso rischio di bias hanno esaminato il placebo azitromicinverso e hanno dimostrato un miglioramento consistente del volume espiratorio forzato in un secondo nell'arco di sei mesi (differenza media a sei mesi 3,97% (intervallo di confidenza al 95% 1,74% al 6,19%; n = 549, a quattro studi)). I pazienti trattati con azitromicina avevano circa il doppio delle probabilità di essere esenti da riacutizzazioni polmonari a sei mesi, odds ratio 1,96 (intervallo di confidenza al 95% da 1,15 a 3,33). Per quanto riguarda i risultati secondari, vi è stata una significativa riduzione del bisogno di antibiotici per via orale e un aumento di peso maggiore in coloro che assumono azitromicina. Gli eventi avversi erano rari e non erano ovviamente associati all'azitromicina, sebbene un regime ad alte dosi una volta alla settimana fosse associato a eventi avversi gastrointestinali più frequenti. Il trattamento con azitromicina è stato associato a una ridotta identificazione di Staphylococcus aureus sulla coltura respiratoria, ma anche a un significativo aumento della resistenza macrolidica.

Conclusioni degli autori: questa review fornisce evidenza di miglioramento della funzione respiratoria dopo sei mesi di azitromicina. I dati oltre i sei mesi erano meno chiari, sebbene la riduzione della riacutizzazione polmonare fosse sostenuta. Il trattamento è apparso sicuro per un periodo di sei mesi; tuttavia, l'emergenza della resistenza ai macrolidi era una preoccupazione. È necessario uno studio multicentrico per esaminare gli effetti a lungo termine di questo trattamento antibiotico, in particolare per i bambini riconosciuti attraverso lo screening neonatale.